Seleziona una pagina

Rodolfo Carelli.

Sono nato a Montesarchio in provincia di Benevento il 25 giugno del 1931. Vivo a Sabaudia, mia città d’adozione dal 1949. , Pur tra tante gioie che hanno costellato la mia vita ( in primis una famiglia adorabile ed amicizie a prova di avvenimenti avversi) ho registrato due sensazioni di onnipotenza, Quando a 14 anni, a letto con la febbre, mi sono cimentato in un sonetto in cui la mia vita era assimilata ad una nave in gran tempesta, La seconda volta quando pluriritiratomi riuscii a strappare un 9 in Procedura sivile ma in compenso non avevo perduto una lezione di Ungaretti. Seconda vocazione a 20 anni la politica secondo l’ispirazione sturziana delle autonomie crescenti mai disgiunto dal mio territorio. In Comune per 25 anni, 5 in Provincia 5 in Regione Lazio, alla Camera dei Deputati dal 1976 al 1994, col record delle presenze.

Ma la vera profonda passione è per la poesia. Pubblicazioni e significativi riconoscimenti :nel 1974 il premio Nazionale Viareggio opera prima con la raccolta “Un posto nel profondo” Edizioni Vallecchi;. on “Il regalo del Torchio”, Edizioni Laterza,il Premio Dino Campana 1982;con Memoria d’amore, Edizioni Il Ventaglio, Premio Minturnae Fedele 1985; con “Una cifra in più”, Edizioni Newton Compton, Premio Alfonso Gatto 1992; “Per questo tuo ostinato amore”, Amadeus Editore, Premio Presidenza del Consiglio 2001; Circe e Ulisse…Il compasso, Edizioni Pagine 2002; “L’altra metà del cielo” Edizioni Il Territorio 2007 ed infine nel giugno 2011 la raccolta“L’artista e il suo rovello” Edizioni Polistampa Firenze;, “Poesie bonsai” Edizioni Edicampus-Roma nel 2014. Mario Luzi,maestro ed amico, tra i più grandi poeti italiani del 900, candidato al Nobel, ha scritto la prefazione  a tre delle sue raccolte.

La passione per l’arte e la musica prima e dopo l’incarico parlamentare, lo vedono protagonista del riconoscimento delle Accademie e dei Conservatori quali istituzioni superiori analoghi a quelli universitari e successivamente come membro del Primo Consiglio Nazionale per l’Arte e per la Musica.

Nel 1980 ha fondato e presieduto, quale Presidente della FIAL, il Premio Nazionale ed Internazionale di poesia Circe Sabaudia  Per solo sentimento di amicizia Mario Luzi ha presieduto la Giuria Letteraria dal 1980 al 2005. A seguito della sua morte le ultime due edizioni successive hanno avuto come prestigioso Presidente della giuria il  poeta Corrado Calabrò  ben noto anche per i prestigiosi incarichi pubblici ricoperti, ultimo quello di Presidente dell’AGCOM..

La più recente pubblicazione con l’editrice Aracne di Roma nel 2016 ha il pregio di tenere insieme le due maggiori vocazioni in ordine cronologico: poesia e politica. La novità della pubblicazione “Il testimone da Moro e Ruffilli” consiste in una prima parte con prefazione di Pierluigi Castagnetti ed è un’intervista politica a cura di Giovanni Grasso,allora collaboratore dell’Avvenire e da una seconda parte dedicata alle poesie civili con una delle prefazioni di Mario Luzi, maestro ed amico dell’autore.

Una terza passione, anch’essa giovanile, quella di paroliere e melodista non trascrittore è stata oscurata dalle prime due pur avendo pubblicato canzoni con la RCA, con la casa Ricordi, con la VISRADIO ed una sigla per il giro d’Italia. La più recente pubblicazione in omaggio alla terra pontina è.stato il primo “Canzoniere pontino” dalla bonifica ad oggi.

Il blog di Rodolfo Carelli

Mi tengo al passo con i tempi e ho aperto un blog per condividere le mie idee di politica e per divulgare la bellezza della poesia.

Se mi vuoi segnalare la tua opinione scrivimi a:

rodolfocarelli@libero.it

Privacy Policy
Powered by Sofonisba